Giovani psichiatri iniziative

Sezione del Veneto della Società Italiana di Psichiatria
Progetto Giovani Psichiatri

In collaborazione con
Dipartimento di salute Mentale dell'Ulss 12 Veneziana
Con il patrocinio
dell'Università Ca' Foscari di Venezia
e della ULSS 12 Veneziana

La presa in carico nei dipartimenti di salute mentale:
trasformazioni e prospettive

Mestre - Venezia 17 maggio 2002

La definizione di una psichiatria di comunità e di servizi per la salute mentale integrati nella rete territoriale conseguente alla organizzazione dell'assistenza psichiatrica degli ultimi vent'anni ha portato importanti conseguenze, sul piano della qualità, su quello etico della relazione fra operatori ed utenti nonché sulle modalità del rapporto dell'utente con il Servizio/ istituzione nel suo insieme.

Così il concetto di presa in carico, mutuato dai primi tentativi della psichiatria francese di definire una continuità attraverso la relazione, ha potuto confrontarsi in questi anni con modalità concrete di offrire servizi, di assumere responsabilità, di leggere bisogni e di gestire questo all'interno di un percorso ispirato alla continuità ma anche al constante confronto con la rete sociale.

Da questo punto di vista appare particolarmente significativa la parallela presa di consapevolezza dei diritti alla cittadinanza da parte degli utenti dei servizi , diritti che comprendono anche quello di poter verificare e contrattare la propria richiesta ai Servizi e la loro risposta.

Questo seminario aperto al contributo di tutti gli operatori, associazioni degli utenti, dei famigliari e delle persone interessate alla salute mentale, vuole fare il punto sui significati che, nel modello di assistenza della nostra regione, assume oggi il termine di " presa in carico" .

PROGRAMMA

L. Ferranini: Attualità e prospettive nell'organizzazione del D.S.M.

A. Ballerini: Il ruolo della psicopatologia nella operatività dei Servizi di Salute Mentale.

P. Cendon: I diritti civili degli infermi di mente e dei soggetti deboli in generale: prospettive di riforma.

F. Asioli: Nuovi bisogni e cambiamenti dell'équipe nella presa in carico

SESSIONI PARALLELE POMERIDIANE

Gruppo 1: Attualità e prospettive nell'organizzazione del D.S.M. ( L.Ferranini)

Gruppo 2: Il ruolo della psicopatologia nella operatività dei Servizi di Salute Mentale.

Gruppo 3: I diritti civili degli infermi di mente e dei soggetti deboli in generale: prospettive di riforma. ( P.Cendon )

Gruppo 4: Progetto Giovani Psichiatri: Nuovi bisogni e cambiamenti dell'équipe nella presa in carico

ISCRIZIONI PSIVE

Effettuare il bonifico di 80,00 Euro utilizzando il codice IBAN: IT17K0503459540000000004061
(Banco Popolare, Agenzia di Legnago) ed inviare copia del bonfico via mail a francesco.amaddeo@univr.it , antonio.lasalvia@univr.it e a dario.filippo@aulss5.veneto.it
l’iscrizione alla PSIVE comporta automaticamente anche l’iscrizione alla Società Italiana di Psichiatria (SIP) e la possibilità di partecipare gratuitamente a tutte le altre iniziative sociali programmate da PSIVE e da SIP (comprese le giornate del Progetto "Giovani Psichiatri PSIVE")